Perché è necessario conoscere la finanza comportamentale?

Perché è necessario conoscere la finanza comportamentale?

Spesso, le decisioni che prendiamo riguardo i nostri investimenti appaiono guidate dalla razionalità, mentre in realtà non lo sono e dipendono da risposte automatiche che prendono il nome di “Bias cognitivi”.

La buona notizia è che nella maggior parte dei casi, tali “Errori” sono sistematici e pertanto prevedibili. La conoscenza dunque delle dinamiche della Finanza comportamentale potrebbero aiutare il Consulente a migliorare l’efficacia della sua azione commerciale così come il cliente ad affrontare la scelta che si accinge a fare con maggiore consapevolezza.

All’interno del video vengono discussi esempi specifici e consigliata la lettura di un testo molto interessante del premio Nobel Daniel Kanheman – Pensieri veloci e pensieri lenti – nel quale sono riportati ed analizzati svariate casistiche proprio in questo senso.

A tale proposito potrebbe essere interessante e di grande stimolo se uno o più Istituti Bancari decidesse di strutturare un percorso aperto ai soci e collaboratori per comprendere meglio le dinamiche legate a questa particolare questione.

Be Training ha inserito da tempo, all’interno dei propri percorsi sulle tecniche di Vendita etica, la comprensione delle dinamiche legate alla Finanza comportamentale e l’impatto di queste tematiche sulla efficacia della consulenza in ambito finanziario e metterà a disposizione a breve un pacchetto formativo specifico proprio sulla Finanza comportamentale.

Per informazioni o maggiori dettagli sui programmi, scrivete a info@betraining.it

Dott. Andrea Magnani

BE Training

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.